Arcobaleno di Zucchero

Arcobaleno di Zucchero

mercoledì 11 aprile 2018

Plumcake con Cioccolato senza Burro

Pasqua è finita da poco ma sicuramente molti di voi si ritrovano in casa almeno uno o anche più uova di cioccolato da consumare in qualche modo. Questa è una deliziosa ricetta che fa al caso vostro, golosa ma nello stesso tempo semplice e con pochi grassi, ideale per la colazione o la merenda del pomeriggio.
Ho sostituito il burro alla più leggera ricotta e usato lo zucchero grezzo integrale anziché quello bianco raffinato, molto meno salutare.
Peccato che non vi possa arrivare il delizioso profumo sprigionatosi durante la cottura,... infatti proprio per questo vi consiglio di provarlo, non ve ne pentirete! ☺❤


      Ingredienti:

  • 150 g. farina 00
  • 100 g. farina di riso
  • 150 g. zucchero grezzo di canna
  • 100 g. ricotta
  • 120 ml. latte di mandorle (non zuccherato)
  • 80 g. cioccolato fondente
  • 2 uova medie
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Nella planetaria mettere lo zucchero e le due uova montando fino a rendere il tutto vellutato e spumoso.
Amalgamare quindi la ricotta e subito dopo il latte di mandorla.




Setacciare le due farine con il lievito e la vanillina ed amalgamarla poco alla volta al composto fino a renderlo compatto ed uniforme.



Infine aggiungere le scaglie di cioccolato fondente ed amalgamarle alla crema.


Ungere ed infarinare una teglia da plumcake, versarvi il composto livellandolo e porre in forno caldo a 180° per circa 35 minuti.


Lasciare raffreddare e togliere dallo stampo posizionando il dolce su di un piatto da portata.
Tagliare a fette e servire, magari accompagnato da un te, un caffè, una spremuta,... e... buona colazione!!!



ED ORA ... BUONA E SANA COLAZIONE
O MERENDA!!!!

lunedì 29 gennaio 2018

Torta "Macchina da Scrivere"

Altro compleanno ed altra torta!!!!
Questa volta la festa a sorpresa è stata per mia sorella Natalia, nata proprio il giorno di Natale, da qui il nome deciso per lei dai nostri genitori.
Ho ricevuto la commissione della torta da mio cognato il quale mi ha lasciata carta bianca sulla decorazione da realizzare, inerente però al suo lavoro di segretaria in uno studio notarile.
Il mio primo pensiero è stato di realizzare una macchina da scrivere, ma non quella che usa al lavoro, ma la sua personale e mitica Olivetti "Valentine", questa lei la usava a casa per allenarsi a velocizzare la scrittura dattilografica, e pure io da bambina a volte amavo provare ad usarla giocandoci un po'.
Mi sono quindi messa all'opera progettando il tutto, la macchina da scrivere con accanto un ipotetico "Atto di Donazione" da parte della "vita" a favore della festeggiata.





Per la base della torta ho preparato la mia torta nera farcita con crema al latte e qualche ciliegia sciroppata a pezzetti. La copertura, come il foglio e l'esterno della macchina da scrivere sono in pasta di zucchero, mentre per fare la struttura interna della macchina interno ho fatto una pasta di cereali modellabile (con mashmallows).

NE APPROFITTO PER RIFARE 
CON TUTTO IL CUORE
I MIEI PIU' CARI AUGURI A NATALIA!!!



lunedì 11 dicembre 2017

Crema alla Vaniglia

Eccomi!... Come vi avevo promesso oggi c'è per voi la presentazione della crema alla vaniglia con la quale ho decorato la parte esteriore della mia torta "Bentornati dal Nepal" del post precedente.
E' una golosità al gradevolissimo sapore vanigliato che non solo si sposa bene per la farcitura e decorazione di torte e bignè, ma può essere un delizioso accompagnamento per il panettone o il pandoro, visto anche il periodo natalizio che si sta avvicinando.


             Ingredienti per 4 - 5 persone:

  • 250 ml. panna fresca
  • 3 tuorli d'uovo
  • 50 g. zucchero (meglio se vanigliato)*
  • 50 g. mascarpone
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 25 g. fecola di patate
      *P.s. Io per avere sempre in casa dello zucchero vanigliato ripongo quest'ultimo in un barattolo assieme ad una mezza bacca di vaniglia che con il tempo regalerà il suo gradevolissimo aroma.



In un pentolino versare la panna assieme alla mezza bacca di vaniglia tagliata nella sua lunghezza e dopo aver delicatamente raschiato gli aromatici semi neri mescolare al tutto. Mettere sul fuoco e scaldare senza far bollire.



In un secondo pentolino versare lo zucchero assieme ai 3 tuorli d'uovo e sbattere con le 
fruste fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Quindi incorporare anche la fecola di patate.



Unire la panna calda poco alla volta al composto. 
Portare nuovamente il tutto sul fuoco basso sempre mescolando fino a che non si rassoda.




Lasciarla raffreddare completamente.
Infine amalgamare anche il mascarpone così da ottenere una crema liscia ed omogenea.


Ecco la crema pronta per essere servita o usata a vostro piacimento.



COSA ASPETTATE......
PROVATELA!!!!!