Arcobaleno di Zucchero

Arcobaleno di Zucchero

mercoledì 24 giugno 2015

CheeseCake ai Lamponi con Cocco e Cioccolato Bianco

Finalmente è arrivata l'estate!
Cosa c'è di meglio che assaporare dei dolci freschi, preparati senza dover accendere il forno e in più con l'aggiunta di frutta di stagione?
A tele proposito, avendo ricevuto da mia sorella un bel cestino di lamponi e altri frutti appena raccolti dal suo orto, ho pensato di preparare questa cheesecake.
Guardando cosa offriva il mio frigo mi sono messa all'opera ed il risultato è stato questo goloso dolce, ottimo da gustare come fine pasto, come merenda del pomeriggio, o come meglio credete.


           Ingredienti per stampo da 22 cm. :

       Per la base:

  • 200 g. biscotti tipo "Digestive"
  • 100 g. burro
  • 20 g. cocco grattugiato (2 cucchiai)
      Per la farcitura:
  • 300 g. lamponi (circa)
  • 175 g. yogurt greco al naturale
  • 175 g. formaggio spalmabile (tipo philadelphia)
  • 250 ml panna da montare
  • 100 g. cioccolato bianco
  • 50 g. cocco grattugiato
  • 12 g. colla di pesce in fogli
  • 1 cucchiaio di latte
  • 70 g. zucchero a velo

Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce per dieci minuti ad ammorbidire.


In un pentolino far sciogliere il burro.



Frullare i biscotti e versarli in una terrina assieme ai 20 g. di cocco, quindi aggiungere il burro fuso mescolando il tutto fino a rendere il composto omogeneo ma sabbioso.



Prendere uno stampo a cerniera del diametro di 22 cm. e versare il composto ottenuto battendo con un batticarne o con il fondo di un bicchiere così da rendere la base uniforme e compatta.
Quindi porla in frigo ad indurire.



Nel frattempo preparare il ripieno mettendo in una ciotola lo yogurt, il formaggio spalmabile, lo zucchero a velo e mescolare.


A bagnomaria fondere il cioccolato bianco ed unirlo alla crema di formaggi.



Aggiungere i 50 g. di cocco grattugiato.



In un pentolino mettere il cucchiaio di latte assieme alla gelatina ammorbidita e ben strizzata e, a fuoco basso, farla sciogliere per poi incorporarla alla crema.



Montare a neve la panna e molto delicatamente unirla al tutto.


Prelevare dal frigo la teglia con la base ormai indurita e versare al suo interno metà del composto ottenuto cercando di livellarlo con una spatola.
Dopo aver lavato ed asciugato delicatamente i lamponi, disporli uno ad uno spingendoli un po' all'interno dello strato di crema.



Ricoprire con l'altra metà del composto e livellare nuovamente.
Decorare con altri lamponi la superficie e mettere in frigo a rassodare per almeno 3 o 4 ore. (Meglio ancora se per tutta la notte).



Una volta indurito passare un coltello delicatamente tutto attorno al bordo e aprire la cerniera, altrettanto delicatamente staccare la base dal fondo dello stampo e posizionare su di un piatto da portata.
A piacere spolverare con altro cocco grattugiato e decorare con del cioccolato bianco.


E VOILA' !!!
GRADITE UNA FETTA?


VI E' VENUTA L'ACQUOLINA IN BOCCA?
ALLORA NON VI RESTA CHE PROVARLA!

giovedì 18 giugno 2015

Panna Cotta alle Ciliegie

Con questa golosa panna cotta termino la serie di ricette a base di ciliegie.
Stavo cercando un dolce fresco e semplice da preparare e così mi è venuta in mente proprio la panna cotta, dessert che io adoro e da qui sono partita, cercando di realizzarla al sapore, appunto di ciliegia, questo bel frutto di stagione colorato e saporito.
Volendo lo potrete sostituire con altri frutti come fragole, pesche, lamponi, more,... così da avere ogni volta una nuova variante di gusto.


         Ingredienti per 4 porzioni:

  • 150 g. ciliegie denocciolate
  • 200 ml. panna liquida da montare
  • 100 ml. latte intero
  • 60 g. zucchero
  • 6 g. di colla di pesce ( 2 o 3 fogli, dipende dalle marche)
  • sciroppo di amarene q.b.

Per prima cosa mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per una decina di minuti ad ammorbidire.


In una pentola a fondo spesso versare la panna, il latte, lo zucchero e mescolare. 



Frullare le ciliegie già pulite e denocciolate.



Unirle quindi al composto di panna e latte mescolando per bene e portando a bollore.



Spegnere la fiamma ed aggiungere a questo punto la gelatina strizzata rimestando per farla sciogliere ed incorporare al tutto.


Versare il composto in quattro stampini da crem caramel, lasciar raffreddare e mettere in frigo per almeno 4 o 5 ore a rassodare.


Appena prima di servire, passare un coltellino sul bordo per far staccare più facilmente la panna cotta e rovesciare su di un piattino da portata.


La si può guarnire ed arricchire di gusto versando su di essa un cucchiaio di sciroppo di amarena.


GNAMMETE,
IO NON HO RESISTITO!
TROPPO BUONAAAAA!!!

sabato 13 giugno 2015

Clafoutis di Ciliegie

Rimaniamo in tema ciliegie, poichè in questo periodo le mie piante in giardino me ne offrono a volontà, ho pensato di preparare questo dolce tipico francese.
E' appunto originario del Limosino (Limousin in francese), che è appunto una regione della Francia.
Il nome clafoutis deriva dall'occitano clafotis, dal verbo "clafir"che significa "riempire", sottinteso di ciliegie.
Può avere però molte altre varianti di frutta come fragole, pere, mele, pesche, albicocche,..
Esistono anche delle varianti salate in cui al posto dello zucchero si mette del formaggio grattugiato e invece della frutta, si riempie con verdura cotta come, funghi, spinaci, bietole, cavolfiori, ortiche,...
Veniamo ora alla ricetta che ho leggermente modificato mettendo, anzichè il latte vaccino come prevede la ricetta originale, il latte di mandorla., e al posto del classico zucchero raffinato, il mio amato zucchero di canna.




            Ingredienti per uno stampo da 22 cm.:

  • 50 g. farina 00
  • 50 g. zucchero di canna ( o raffinato)
  • 100 ml latte di mandorla ( o latte vaccino)
  • 250 g. ciliegie denocciolate
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di brandy
  • 1 bustina di vanillina
  • zucchero a velo q.b.

In una planetaria mettere lo zucchero di canna con le uova ed iniziare ad amalgamare fino ad ottenere un composto montato e spumoso. Quindi unire poco alla volta la farina setacciata con la vanillina.



Aggiungere lentamente il latte e il brandy continuando a girare. Si otterrà una pastella abbastanza liquida.



Imburrare uno stampo a cerniera o normale (meglio se foderato anche di carta forno) e disporre uniformemente le ciliegie sul fondo.


Versarvi sopra la pastella ricoprendo le ciliegie.


Infornare a 180° e cuocere per circa 40 minuti circa.

 
Lasciar raffreddare, spolverizzare di zucchero a velo e servire.



BUON CLAFOUTIS A VOI E
BUON FINE SETTIMANA!!